"L’amore verso i nostri fratelli è il veicolo dell’amore di Dio."
Don Orione

VI Domenica del Tempo Ordinario - Chi è il lebbroso oggi?

Dopo la guarigione della suocera di Pietro e di molti altri, Gesù si rimette in viaggio ed ecco venirgli incontro un lebbroso, un uomo che a causa della sua malattia era considerato impuro e quindi escluso anche dalla comunità e dal culto: lontano da Dio e lontano dagli uomini.

Ma il lebbroso non si rassegna, pur di incontrare Gesù viola la Legge ed entra in città: non dimostra solo coraggio,ma anche una grande fede. "Se vuoi puoi guarirmi".

Anche Gesù viola la Legge, stende la mano e lo tocca per guarirlo: non ha timore di toccare il povero, l'ultimo, l'escluso. Anzi, lo invita a presentarsi dai sacerdoti per essere riammesso nella comunità.

Questo brano ci provoca con una domanda: chi è oggi il lebbroso?

Papa Francesco ha ricordato in molti suoi interventi le masse di poveri escluse ed emarginate, senza lavoro, senza vie d'uscita. Non solo sfruttate, ma trattate da rifiuti.

 

 

 

Condividi su:

Video