"Come potremo farci santi, come opereremo il bene della Chiesa e la salute delle anime stando con le mani in mano?"
Don Orione

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Cristiani uniti

Los desamparados

Giornata mondiale del Migrante e Rifugiato 2018

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3

Giovedì, 11 Gennaio 2018

Tortona - Il nostro cuore e la nostra bocca pieni della parola del Signore

Come ben sappiamo la festa del Battesimo di Gesù conclude questo periodo dell’Anno Liturgico del Santo Natale. A Tortona in Basilica domenica 7 gennaio la celebrazione delle ore 17 è stata presieduta dal direttore provinciale Don Aurelio Fusi che ha donato la sua parola ed ha avuto la possibilità di esprimere auguri di buon anno proprio nel cuore e centro della Congregazione dove riposa il Santo fondatore Luigi Orione.
Nell’omelia Don Aurelio, vedendo una folla numerosa di fedeli ha iniziato con questo bel paragone: “mi sembra che anche voi come gli abitanti di Gerusalemme avete ascoltato le parole di Giovanni Battista il quale invitava la gente ad andare sulle rive del fiume Giordano per essere battezzati. E noi abbiamo ascoltato la sua voce e della Vergine a venire a queste rive del Giordano dove c’è l’acqua che non avrai mai fine, che ci disseta per la vita eterna ed è l’acqua della Parola e Pane”. Concludendo don Aurelio augura a tutti di “crescere in modo sempre più autentico e vero leggendo ogni giorno un passo della Scrittura affinché la Parola entri in noi, divenga famigliare. Pensate a Don Orione che voleva che i suoi seminaristi imparassero il Vangelo a memoria in modo tale che il Vangelo fosse sempre sulla bocca”. Il segno della Croce e la Parola del Signore siano il mezzo per poterci consegnare a Gesù esattamente come Lui nel giorno del Battesimo si è consegnato alla volontà del Padre”.

Ascolta QUI l'omelia.

Condividi su:

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Cristiani uniti

Los desamparados

Giornata mondiale del Migrante e Rifugiato 2018

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3