"Ciascuno di noi abbia un manto per coprire le debolezze dei fratelli."
Don Orione

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Cristiani uniti

Los desamparados

Giornata mondiale del Migrante e Rifugiato 2018

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3

Lunedì, 30 Ottobre 2017

Roma - Dall'Australia a Ognissanti

Alla fine dell'estate al nostro indirizzo email è arrivata una missiva molto particolare: la signora Gina Olivieri ci scriveva dall'Australia, per chiedere un aiuto per realizzare un suo grande desiderio. Insieme al marito aveva in programma un viaggio a ottobre in Italia e desiderava molto, nella sua visita a Roma, visitare la Chiesa di Ognissanti.

Il motivo era legato alla storia della sua famiglia: il nonno, Alberto Olivieri, emigrato con la famiglia in Australia all'età di otto anni, aveva posato per il quadro della Sacra Famiglia che si trova nella Chiesa.

Dopo averle inviato i contatti a cui scrivere, alla fine di Ottobre, Gina, insieme al marito e sua nonna, hanno fatto visita alla Chiesa accompagnati da Don Giuseppe Vallauri e Don Francesco Mazzitelli, Parroco di Ognissanti. Purtroppo il signor Alberto è mancato nel 2015 e non ha potuto vedere il dipinto, ma lo hanno fatto per lui i suoi familiari, che si sono fatti raccontare la storia del quadro e, a loro volta, hanno raccontato un'altra storia, quella di un bambino di nome Alberto che molti anni orsono è partito, come tanti altri italiani, per cercare un futuro migliore.

Condividi su:

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Cristiani uniti

Los desamparados

Giornata mondiale del Migrante e Rifugiato 2018

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3