"Al Cottolengo si ama Dio, si amano e si servono i poveri."
Don Orione

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Los desamparados

 

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3

Giovedì, 09 Marzo 2017

Romania - Visita canonica a Bucarest

La circostanza della visita canonica a Bucarest, che ha visto coinvolti il Direttore Provinciale, l’Economo e l’equipe provinciale, è stata l’occasione per salutare Don Roberto Polimeni, che, dopo otto anni di servizio instancabile agli anziani e ai disabili del Centro di Voluntari, torna in Italia per prepararsi a nuove avventure di bene, nel nome di Don Orione. Al suo posto Don Marius, giovane sacerdote rumeno, new entry nel settore delle opere di carità.
L’asociatia Don Orione di Bucarest è un vero Piccolo Cottolengo, alla maniera di Don Orione: bambini disabili ci vivono e crescono, pur nelle limitazioni dovute alla loro condizione; un gruppo di Buoni Figli ci vive e ci lavora, sia nel giardinaggio/orticoltura che in altre mansioni, mentre un gruppo di orfane è impegnato a vario titolo nei servizi interni, dalla pulizia all’assistenza.
Infine la persona anziana trova un’accoglienza qualificata, in un contesto politicamente e socialmente difficile come quello della terra rumena.
Insomma, “al Piccolo Cottolengo si vive allegramente, si prega e si lavora nella misura consentita dalle forze”.
Mentre accogliamo Don Roberto in Italia, auguriamo a Don Marius buon lavoro, assicurando preghiera e sostegno ad ambedue.

 

Condividi su:

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Los desamparados

 

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3