"Vinciamo i nostri nemici amandoli e pregando per essi e offrendo la nostra povera vita per far loro un po’ di bene e salvarli."
Don Orione

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Los desamparados

Giornata mondiale del Migrante e Rifugiato 2018

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3

La sera di giovedì 22 giugno, alcuni nonni del Centro Don Orione di Seregno, hanno partecipato alla “9^ Festa dei Vigili del Fuoco Volontari”.
La festa, tenutasi presso il Fuin di Seregno è iniziata con una deliziosissima cena ed è proseguita con balli e canti che hanno regalato tanto tanto divertimento a tutti i presenti
Uno speciale ringraziamento va agli organizzatori ed al Presidente che hanno riservato un tavolo speciale in ottima posizione per tutti i ragazzi.

Condividi su:

Mercoledì, 19 Luglio 2017

Fumo - I Clown in RSA

Venerdì 12 maggio un gruppo di volontari chiamati Alice S.O.S CLOWN. ha allietato il pomeriggio degli ospiti della RSA di Fumo.  
Un’ora di giochi di prestidigitazione, piccole e ridicole gag, musica ed intrattenimento che ha portato una ventata di spensieratezza agli ospiti ed a tutti i loro familiari che hanno avuto il piacere di poter presenziare.
Una rivelazione Andrea, il massofisioterapista del centro Don Orione, che non si è solo lasciato coinvolgere ma ha partecipato attivamente a qualche sketch unitamente al cabarettista, con lo stupore dei nonni divertiti per il suo intervento di squisita ilarità.
Il coinvolgimento diretto nei vari numeri proposti, sia dei nonni, loro accompagnatori ed operatori, ha reso ancora più apprezzato lo spettacolo offerto.
Spettacolo dai mille colori, scenico e leggero con un dolce ristoro offerto al termine, un’ottima crostata di frutta fresca preparata da Ornella, aiuto cuoca della cucina della struttura.
Si ringrazia il trio comico che aggiunge: “Questa partecipazione del cuore è ciò che veramente ci arricchisce; a Voi la nostra promessa che ci rivedremo dopo l’estate…!!!” Un saluto che ha reso soddisfatti i nonni e regalato serenità grazie a questa esperienza di comicità pura, discreta e premurosa.
Grazie agli amici clown esilaranti che hanno regalano un Sorriso e positività all’anima di tutti.

Condividi su:

Una bella giornata di festa quella vissuta sabato 8 luglio a Savignano Irpino nell’ambito del campo estivo dedicato a minori con sindrome autistica chiamati a vivere un tempo di vacanza insieme a coetanei affetti da altre patologie neurologiche, integrati da minori neuro tipici. La giornata di sabato, pensata quale momento di sensibilizzazione al tema delle patologie neurologiche nell’età evolutiva, era stata disegnata attraverso un percorso di festa che partito nel pomeriggio con uno spazio dedicato ai bambini si è poi protratto con giochi di piazza e spettacoli di arte varia a beneficio degli intervenuti. Insieme ad un centinaio di ospiti giunti da Napoli per testimoniare il loro impegno nell’opera di coinvolgimento alle problematiche legate all’autismo, l’intero paese con l’intento di suggellare una sorta di legame adottivo nei confronti dei piccoli ospiti e rappresentare in questo modo il sostegno all’iniziativa del campus, ha espresso il proprio spirito di accoglienza con generosa partecipazione.
La visita al castello è stata integrata da un’esibizione di danza aerea apparsa ancor più suggestiva dai caldi riverberi del sole all’ora del tramonto. Il programma, dopo alcuni interventi di saluto e ringraziamento rivolti alla platea dall’organizzazione con cui si è voluto ricordare ancora una volta come l’idea del campo sia nata come progetto di inclusione tra bambini di diversa condizione, si è poi protratto fino a notte con uno spettacolo di pizzica per le vie del borgo. Tutti i partecipanti si sono quindi ritrovati nella piazza per condividere una cena all’aperto allestita con la cooperazione generosa di volontari che hanno donato il loro tempo e i loro talenti per il buon esito della manifestazione. A mezzanotte, una lotteria festosa ha chiuso la serata con l’arrivederci al prossimo anno.

Guarda i video a fondo pagina!

Condividi su:

Il Vesuvio continua a bruciare. Non si attenua l'ondata di incendi che sta facendo stare in apprensione un'intera provincia con la questione che ora diviene nazionale.
In via precauzionale la direzione del nostro centro di assistenza per disabili Don Orione di Ercolano, che dista poche centinaia di metri in linea d'aria dal fronte del fuoco, ha deciso di evacuare tutti gli ospiti e trasferirli nella sede del Don Orione di Napoli. Tutti gli ospiti stanno bene fanno sapere dalla centrale operativa dei soccorsi di stanza sul Vesuvio ma, per evitare disagi legati alla coltre di fumo che avvolge la zona, si è deciso di liberare la palazzina che ospita i disabili.

 

 

In foto il nostro Centro di Ercolano dall'alto

centro don orione ercolanoercolano dallalto

Condividi su:

Mercoledì, 12 Luglio 2017

Seregno - Gelatai per una sera

Grazie al Sig. Giambiasi Mariolino ed a " Lo Chef del Corso - gastronomia - take away", che hanno donato al Don Orione di Seregno delle gustose vaschette di gelato e delle confezioni di ghiaccioli, giovedì sera nel centro di Seregno, gli ospiti, insieme alle educatrici, animatrici e volontari, si sono trasformati in gelatai! Le offerte ricavate contribuiranno a realizzare il progetto Estate!!! Grazie a tutti!!!

Condividi su:

Un pomeriggio diverso dal solito: così possiamo descrivere quello di giovedi 29 giugno presso il Don Orione di Fumo. Con piacere di tutti c’è stata la performance musicale del Sig. Angelo Arnoldi, ben conosciuto dai tutti i presenti, perché per anni è stato il sindaco del comune di Corvino San Quirico, che con la sua fisarmonica ha intrattenuto allegramente ospiti e personale. Angelo ha voluto sottolineare che non è un fisarmonicista, ma uno studente alle prime armi: infatti è allievo della scuola di musica di Mairano di Casteggio da 3 anni e mezzo.
In queste parti la fisarmonica è uno strumento molto conosciuto e apprezzato, infatti gli ospiti sono stati molto contenti di ascoltare qualche bella canzone dei loro tempi suonata da uno strumento così tanto amato. Il signor Angelo ha voluto coinvolgere la platea, chiedendo di distribuire i testi di alcune delle canzoni in programma affinchè tutti potessero cantare. Quella che tra tutte ha maggiormente conquistato gli ospiti, però, è certamente stata “Quel Mazzolin di Fiori”, per la quale non è servito alcun testo dato che tutti conoscevano ogni singola parola! Anche le altre canzoni erano molto conosciute da tutti: ad esempio a “Il Fazzolettino”, “La Montanara”, “Piemontesina”, “Romagna Mia”, “Era una notte che pioveva”, “Ta Pum” e “Sul Cappello”.
Tra queste, Angelo si è esibito da solista interpretando egregiamente un “Valzerino”, una “Sonatina” e il “Tema di Papageno” di Mozart, “Amore mio non piangere” e “La Domenica andando alla Messa”. Ma anche “La Tirolese” e “Sul Ponte di Bassano”.
Il concerto è stato diviso in due parti per permettere al musicista di ricaricare le batterie con una buona fetta di crostata fatta in casa e una bibita rinfrescante! Lo stesso per tutti gli ospiti che così hanno riposato un po’ la voce per poi continuare con le esibizioni!
Insomma un bel pomeriggio di musica e canti ricordando i tempi passati, con gioia ed allegria.

Condividi su:

Sabato, 08 Luglio 2017

Seregno – Gita all’Arkeopark

Gita all'arkeopark di Darfo Boario Terme (Valle Camonica) per gli ospiti della comunità Ponzano 2 del Piccolo Cottolengo di Seregno, che sono stati addirittura nella preistoria: hanno potuto fare un tuffo nel passato e sono stati i protagonisti di vari laboratori archeologici come il tiro con l'arco o l'attraversamento del lago su una zattera.
Per finire questa incredibile giornata non poteva mancare un buon caffè tutti insieme!

Condividi su:

Venerdì, 07 Luglio 2017

Pescara - Campus Don Orione

A Pescara, le attività del Campus estivo Don Orione proseguono.
Nonostante il gran caldo, gli educatori con i ragazzi hanno trascorso piacevoli mattine al mare, fatto grandi tuffi in piscina e passeggiate alla scoperta di nuovi angoli e strutture della città come il ponte nuovo.
Tutto sempre fatto all’insegna del divertimento e dell’amicizia!
Il Campus prosegue fino a settembre, chiedi informazioni allo sportello di accettazione/cassa del Don Orione di Pescara o chiama lo 085 8438031 - dal lunedì al venerdì 8:30-12:30 e 15:30-19:15.

Condividi su:

Venerdì 26 maggio “La Compagnia Del Blasco”  ha letteralmente aperto le danze della tanto attesa festa dedicata a Maria Ausiliatrice. Tante persone hanno preso parte alla fantastica serata: bambini, ragazzi e adulti hanno cantato a squarciagola tutte le canzoni che la band tribute di Vasco Rossi ha suonato.
La giornata di sabato 27 è iniziata con l'arrivo della 38° corsa ciclistica "Due ruote per due campanili". I corridori, partiti dal Santuario Madonna della Guardia di Tortona, dopo aver omaggiato la salma di Don Orione e aver ricevuto la benedizione di Don Sesto Falchetti, hanno raggiunto il PCDO di Seregno passando prima per Pontecurone, paese natale di San Luigi Orione, e attraversando poi la città di Seregno.
Al loro arrivo sono stati accolti dal Direttore della Casa, Don Graziano De Col, dal Sindaco di Seregno, Edoardo Mazza, dall’Assessore dello Sport della città di Seregno, Stefano Casiraghi e dal Responsabile di Struttura, Paolo Favari. Durante il momento della premiazione, presieduta da Marco Tagliabue, è salito sul palco anche il grande Giuseppe De Nova, scultore della città di Seregno, che ha regalato alle autorità presenti e a tutte le squadre premiate una litografia del 100° giro d’Italia.
Il pomeriggio è proseguito con l’apertura dei vari stand: la mostra/vendita di oggetti artigianali realizzati e decorati a mano dai nostri ospiti, il banco di beneficenza, la mostra dei Bersaglieri e lo spazio bimbi.
Dopo cena, la serata ha preso il via con lo spettacolo degli “Altra Generazione”, complesso seregnese che ha suonato le migliori hit degli anni 60.
La corsa Ciclistica “Gran Premio Don Orione” Giuseppe Meroni alla memoria e in ricordo di Dino Vassena organizzata dalla Società SALUS di Seregno, è stata la protagonista di domenica 28: i bambini della Categoria Giovanissimi, suddivisi in categorie, si sono sfidati per le vie di Seregno. Il GPDO è stato inaugurato con la dimostrazione di 6 atleti in HandBike.
Dopo gli atleti di handbike e la premiazione dei piccoli ciclisti, si sono potute ammirare le bellissime ballerine della “New Patty Dance” di Biassono che, con le loro coreografie, hanno regalato momenti emozionanti. E per concludere in bellezza il concerto del gruppo “TZN”, Tribute Band di Tiziano Ferro, che con la sua bravura, i suoi ballerini e i suoi cambi abito, ha regalato uno spettacolo emozionante e pieno di divertimento.
L’ultimo giorno della festa, lunedì 29, si è aperto con la Benedizione delle mamme e dei loro bambini celebrata da Don Graziano De Col. A seguire un fantastico spettacolo di magia e bolle di sapone con “VitaminaeCi”: con la sua bravura e la sua simpatia è riuscito a far ridere grandi e piccini e a lasciare tutti senza parole con il suo spettacolo di bolle di sapone.
La serata si è conclusa con la tradizionale esibizione del corpo musicale S. Cecilia della città di Seregno, l'estrazione dei premi presieduta dal Responsabile di Struttura, Paolo Favari, insieme all’ex sindaco Giacinto Mariani, e dal fantastico spettacolo di fuochi d’artificio che ha chiuso questi stupendi giorni di festa.
A fare da contorno gastronomico a queste splendide serate sono stati la cucina e il bar con i loro deliziosi menu, "Mr. PaiP & The Sicilian Carretting" con il suo buonissimo gelato artigianale, e il Caramellaio con le sue dolcezze di ogni genere.
Un ringraziamento speciale va a tutti i volontari del MOV-TAU e agli “Amici di Don Orione”, che come ogni anno hanno dato un grande aiuto, a tutti i dipendenti e a tutti quelli che hanno reso possibile la realizzazione di questa festa.

Condividi su:

Martedì, 04 Luglio 2017

Seregno - Festival del volo

Voli frenati in mongolfiera, simulatori di volo, aquiloni giganti, droni, elicotteri e alianti, laboratori per bambini, raduno auto storiche, bubble football, speciale annullo filatelico, street food, musica on air, mostre storiche «il Volo» e «Le donne Astronaute». Ecco dove sono stati alcuni degli ospiti del Piccolo Cottolengo Don Orione di Seregno sabato 3 giugno; in programma c'era anche un giro in mongolfiera ma, a causa del forte vento, è stato annullato. Tutto questo però non ha impedito di continuare a divertirsi. Per concludere la giornata, non poteva mancare guardare tutti insieme la finale di champions.

Condividi su:

Pagina 7 di 25

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Los desamparados

Giornata mondiale del Migrante e Rifugiato 2018

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3