"Non si potrà far tutto in un giorno, ma non bisogna morire né in casa né in sacrestia: fuori di sacrestia!"
Don Orione

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Los desamparados

 

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3

Giovedì 14 maggio ha avuto luogo la festa annuale per la canonizzazione del fondatore San Luigi Orione, realizzata dal Piccolo Cottolengo di Santa Maria la Longa. Due ore di intrattenimento, ad opera delle classi  quarta e quinta  dell’Istituto Cossar di Gorizia - sezione Servizi Sociali-  dedicate non solo ai disabili ma anche ai bambini delle scuole dell’obbligo.

Condividi su:

Venerdì 3 aprile, il Villaggio della Carità di Camaldoli è stato palcoscenico della ormai tradizionale Via Crucis, animata, con grande entusiasmo e sentimento, dagli ospiti, che hanno dato vita ai personaggi della Passione ed alle azioni descritte nei Vangeli.

Condividi su:

La proposta di questo pellegrinaggio nasce lo scorso anno sulla proposta di una mamma che ha la figlia che da anni vive al Piccolo Cottolengo Don Orione di Milano e che è della stessa nazionalità di Papa Francesco.

Condividi su:

Martedì, 31 Marzo 2015

Nonna Angela e i suoi 104 anni!

“Tanti auguri a teeee, tanti auguri a teeee…”, la famosa canzoncina di buon compleanno è stata cantata per la 104esima volta per nonna Angela.

Condividi su:

Festa della Donna: qualcuno la festeggia, qualcuno se la dimentica, qualcuno addirittura le dichiara “guerra aperta”. Al Don Orione di Seregno hanno voluto celebrare la giornata internazionale della donna cercando di non privarla del suo reale significato.

Condividi su:

Progetto di umanizzazione della persona disabile attraverso il lavoro

Il tradizionale approccio alla presa in carico della persona disabile passa attraverso il concetto di riabilitazione, intesa come serie di interventi volti al ripristino delle funzioni lese, in un’ottica clinica ed asettica, priva di uno scenario antropologico di riferimento. Può capitare così che l’operatore metta a punto azioni tese al recupero di singole abilità (es. movimenti fino-motori), senza che tale abilità sia effettivamente esercitata in un contesto e per scopi umanamente sensati (es. preparare un pasto o coltivare un appezzamento di terra).
Il progetto “Il fattore umano” punta alla sperimentazione di una presa in carico integrata e globale della persona disabile (o comunque in disagio psicosociale), centrata non sulla singola abilità/capacità, ma sull’attivazione di ruoli sociali collegati al lavoro, con particolare riferimento all’attivazione di un’azienda agricola e su una serie di attività ad essa collegate.

Condividi su:

Finalità


L’Opera don Orione in Veneto intende attivare due presidi di coabitazione solidale, uno sito in Chirignago e l’altro a Campocroce di Mirano. Entrambi i presidi, a seconda del tipo di utenza, si offrono:
-    come collocazione temporanea, avendo come obiettivo l’autonomia della persona attraverso la rieducazione al lavoro, l’orientamento occupazionale e la ricerca della casa
-    come collocazione più o meno stabile, per persone che per varie problematiche non possono più vivere al proprio domicilio.

Condividi su:

Venerdì, 06 Marzo 2015

Anime! Anime!

Da uno scritto di Don Orione  del 25 febbraio 1939

Anime! Anime!
Non saper vedere e amare nel mondo che le anime de’ nostri fratelli.

Condividi su:

Nel 2009, in occasione del Capitolo Provinciale dei Figli della Divina Provvidenza, il Cardinale Jorge Mario Bergoglio, Arcivescovo di Buenos Aires, invia un video messaggio a tutti i sacerdoti e confratelli della Provincia religiosa di Virgen de la Guardia, Argentina.
Il futuro papa indica tre punti che tratteggiano l'attualità dello spirito missionario già vivo in Don Orione e vivo ancora oggi in chi continua la sua opera: alla base di tutto c’è la carità, quella carità eroica tanto cara a Don Orione.

Condividi su:

Da uno scritto di Don Orione dell’aprile 1938

La Piccola Opera della Divina Provvidenza è un’umile Congregazione religiosa, moderna nei suoi uomini e nei suoi sistemi, tutta e solo consacrata al bene del popolo e dei figli del popolo, affidata alla Divina Provvidenza.

Condividi su:

Pagina 33 di 34

Cerca nel sito DOI

#seguilastella

Los desamparados

 

Pubblicazione periodica di informazione scientifica Anno 2 / Numero 3